di Troina


Consiglio di Amministrazione della Confraternita

Consiglio di Amministrazione
della Confraternita San Rocco Troina.

Governatore: Trovato Monastra Daniel
Vice Governatore: Ruggeri Francesco
Secondo Congiunto: Cardaci Luigi
Cassiere: Cantagallo Giuseppe
Segretario: Ruggeri Luana

Consigliere: Giamblanco Maria Rosa
Consigliere: Calabrese Daniele
Consigliere: Bottitta Roberto
Consigliere: Giamblanco Valentina

Maestro dei Novizi: Trovato Silvestro

Revisore effettivo: Trovato Giuseppe
Revisore effettivo: Mascali Luigi
Revisore effettivo: Timpanaro Aurelio
Revisore supplente: Bottitta Stefania
Revisore supplente: Cittadino Arturo

Articoli del Regolamento della Confraternita che sanciscono i compiti del Consiglio di Amministrazione.

Art. 4
Consiglio di Amministrazione
Il Consiglio di Amministrazione è l'organo esecutivo della Confraternita. Esso è eletto dall'Assemblea dei confrati ogni 3 anni. Per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione si procederà come segue:
  • Dal 1 novembre al 31 dicembre dell' ultimo anno in carica dell'Amministrazione uscente è possibile far pervenire al Governatore, presso la sede della Confraternita, le eventuali candidature. Non potrà essere candidato chi non avrà compiuto almeno tre anni dall' atto di ammissione alla confraternita. In caso di assenza di candidature entro 30 giorni si riconvoca l'assemblea dei confrati, con all'o.d.g. l'elezione del Consiglio di Amministrazione, secondo le modalità di cui all'art. 12 par. 2 dello Statuto vigente. In caso di assenze di liste di candidati può essere riconfermata dall'Assemblea, in tutto o in parte, il Consiglio di Amministrazione uscente.
  • Entro la prima domenica del mese di Marzo si terrà l'Assemblea elettiva in occasione dell' approvazione del bilancio.
  • Nella fase elettiva per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione, il voto sarà esercitato in segreto secondo un metodo ritenuto valido dall'Assemblea. In ogni caso il voto non potrà essere palese.
  • Il Consiglio di Amministrazione per essere eletto dovrà raggiungere la maggioranza dei voti dei presenti all'Assemblea in seconda convoca. La lista più votata sarà posta alla guida della Confraternita. In presenza di più di due liste, se nessuna delle due raggiunge la maggioranza dei voti dei presenti in seconda convoca, non sarà eletto nessun Consiglio di Amministrazione e dovrà essere indetta un'altra Assemblea.
  • Il rinnovo del Consiglio di Amministrazione avverrà anche se è stata presentata una sola lista.
  • Ciascun confrate può candidarsi in una sola lista e se eletto amministratore non potrà ricoprire la carica di revisore dei conti.
  • Contestualmente all'elezione del Consiglio di Amministrazione si procederà anche all'elezione del Collegio dei Revisori.
    Le modalità con cui avvengono le elezioni sono le seguenti:
  • Il Governatore in carica annuncia all'Assemblea la lista e/o le liste presentate;
  • Si nominano tre scrutatori che assisteranno il Governatore nelle operazioni di voto, di raccolta dei voti e di verifica della validità dell'intero iter;
  • Il Segretario provvede a verificare il numero dei presenti e dirige le operazioni di voto e di scrutinio. Ogni carica nella Confraternita è gratuita escluso il cassiere che avrà un compenso stabilito dall'Assemblea.
Art. 5
Composizione del Consiglio di Amministrazione
Il Consiglio di Amministrazione è composto dal Governatore, dal Vice Governatore, dai Congiunti, dai Consiglieri, nonché dal cassiere e dal maestro dei novizi (Art. 12 par. 1 dello Statuto) Il Segretario è nominato dal Governatore, scelto tra i confrati (Art. 12 par. 2 dello Statuto).
Art. 6
Compiti degli Amministratori
Il Governatore è il rappresentante legale della Confraternita. In caso di impedimento è sostituito dal vice governatore; in caso di impedimento di quest'ultimo da uno dei congiunti. Spetta al Governatore indire le Assemblee, presidiarle, attuarne le deliberazioni, presiedere il Consiglio di Amministrazione, promuovere ed incrementare le attività della Confraternita, accetta donazioni, regali e lasciti per conto della Confraternita. Il Consiglio di Amministrazione coadiuva il Governatore nelle scelte e nell'indirizzo dell'Amministrazione. Delibera le spese ordinarie e se si verificano eventi eccezionali ed urgenti, ha anche la facoltà di deliberare spese straordinarie, di cui si chiederà successivamente la ratifica all'Assemblea. Il Consiglio di Amministrazione si riunisce su convocazione del Governatore ogni qualvolta lo si riterrà necessario. Le riunioni e le deliberazioni sono valide se interverranno la maggioranza dei suoi componenti. Il Segretario partecipa alle riunioni del Consiglio di Amministrazione in qualità di verbalizzante ed ha diritto di voto; cura la corrispondenza; redige le convocazioni ed i verbali dell'Assemblea e del Consiglio di Amministrazione; tiene aggiornato l'archivio e l'inventario della Confraternita. Il Cassiere tiene aggiornati i libri contabili, il registro dei confrati, riscuote la quota annuale (ceppo) rilasciando regolare ricevuta, notifica al segretario i nominativi dei confrati morosi (da cinque anni), presenta all'attenzione del Consiglio di Amministrazione il bilancio sia preventivo che consuntivo. Risponde personalmente di eventuali incongruenze nella gestione delle somme. Le somme riscosse vengono depositate nell'apposito c/c bancario, secondo le direttive del Consiglio di Amministrazione. Il Consiglio di Amministrazione nominerà, subito dopo il suo insediamento, il Maestro dei novizi al quale viene affidata la formazione dei novizi e dei nuovi confrati, al fine di trasmettere lo spirito di appartenenza alla Confraternita e curare la crescita spirituale, sociale e morale degli stessi. Il Consiglio di Amministrazione elegge anche due confrati, che si occuperanno, sotto la guida del Maestro dei Novizi, della formazione cristiana, della vestizione dei confrati, nonché dell'ordinato svolgimento delle processioni; I revisori dei conti, oltre ai compiti di cui all'articolo 21 dello Statuto, curano la tenuta del libro dei verbali dei revisori dei conti, partecipano di diritto alle adunanze del Consiglio di Amministrazione, con facoltà di parola, ma senza diritto al voto. Di ogni incarico anche se temporaneo o di fatto ne risponde personalmente chi lo gestisce informando il Governatore, per tempo, di ogni eventuale disguido. I confrati che intraprenderanno iniziative autonome in nome e per conto della Confraternita saranno puniti con una della sanzioni di cui all'art. 33 dello Statuto, eccetto la lett. “d” (espulsione).

Confraternita San Rocco - Troina

Legal Disclaimer

Termini e condizioni d'uso:
La consultazione dei contenuti e dei materiali, pubblicati sul sito della Confraternita di San Rocco è libera ma la riutilizazione da parte di terzi è regolamentata secondo le seguenti Regole.

Supporto Tecnico

Richiedi assistenza Technica:
help@confraternitasanroccotroina.it Oppure:

Calcolo Ceppo

Richiedi il calcolo del Ceppo 2014. Confratenita di San Rocco. Richiedi il Calcolo...

Inserisci i dati richiesti e sarai ricontattato al più persto.